Le foto e gli articoli presenti su "Torre d'amare" sono stati in parte presi da internet, e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, indirizzo email [email protected]  che provvederà prontamente alla rimozione

Torre d'amare "Marittimi e Navi" li trovi anche su facebook, tutto in tempo reale e per essere sempre aggiornato.. "Il nostro dovere..solo informare".......clicca qui

TORRE D'AMARE IL SITO DEI MARITTIMI............PER INSERIMENTI LOGHI SOCIETA' COMUNICATI INVIARE EMAIL [email protected] CHIAMARE IN UFFICIO O INVIARE UN MESSAGGIO VOCALE ALLA DIREZIONE, MASSIMO 30 SECONDI... ..TEL.08119728602 ......OPPURE CHIAMA AL NUMERO CELLULARE 3770803697.....SIAMO PRESENTI ANCHE COME WHATS APP 3496804446 SEMPRE ATTIVO.......SARETE RICHIAMATI NELLE PROSSIME 24 ORE DAL MESSAGGIO RICEVUTO......HAI DEI DUBBI SULLA DATA DELLA TUA PENSIONE?? QUALCHE NOTIZIA NON TI E' CHIARA???? VAI SULLA VOCE PENSIONE, UN NOSTRO ESPERTO TI RISPONDE......

NEWS MARITTIMI

14-11-2019 Salvatore (M5S): "Ricordiamo Giulietti, figura storica del sindacalismo marittimo"

Liguria - "La storia è maestra di vita, e anche le persone che si sono distinte con merito devono essere ricordate affinché il loro esempio possa ispirare le generazioni future. Tra queste, è indubbio che spicchi la figura di Giuseppe Giulietti, a torto dimenticato dalle istituzioni al punto che i più oggi non sanno chi sia. Quanti sanno che Giulietti.fu figura fondamentale per il sindacalismo marittimo di inizio Novecento? Quanti sanno che è stato un faro per i diritti dei lavoratori marittimi? Giulietti si adoperò per tutti gli operatori, senza distinzioni di rango, .....clicca qui

14-11-2019 Il marittimo di Molfetta ferito in Messico sta bene: presto abbraccerà i familiari

È di due feriti, fortunatamente non gravi, il bilancio dell'assalto alla petrolifera «Remas». Tra loro (come riportato ieri dalla Gazzetta) Vincenzo Grosso, un molfettese di 57 anni. Nei giorni scorsi, infatti, un commando di 7-8 pirati hanno assaltato nel Golfo del Messico la «Remas», una nave italiana di rifornimento per le piattaforme petrolifere offshore. I pirati sono riusciti ad affiancare l'imbarcazione lunga 75 metri e con un tonnellaggio di 2.600 tonnellate ....clicca qui

14-11-2019 Palermo, incendio sulla nave Tirrenia: dopo 10 anni fissata l'udienza preliminare

È stata fissata l'udienza preliminare sul caso dell'incendio della nave Florio della Tirrenia, che collegava Napoli a Palermo, avvenuto la notte tra il 28 e il 29 maggio 2009: si terrà il prossimo 6 febbraio alle ore 9,30. A bordo del traghetto c’erano 513 passeggeri e 53 componenti dell’equipaggio che furono evacuati con scialuppe di salvataggio. I mezzi nella nave andarono tutti distrutti. Per il rogo, sono imputati il comandante Aurelio Oliviero, il direttore di macchina Pasquale Cummaro, il primo ufficiale di macchina Gaetano Veniero e il responsabile dell’ufficio tecnico della Tirrenia, Antonio Vendittis, .....clicca qui

13-11-2019 Incidente sul lavoro su nave Tirrenia, operaio ferito

Incidente sul lavoro in porto intorno alle 11.30 di mercoledì 13 novembre 2019. Un operaio di circa quarant’anni è rimasto schiacciato da una putrella pesante. L’incidente è avvenuto a bordo della motonave Athara della Tirrneia. L’operaio, impiegato nella sala macchine, è stato soccorso dal personale della pubblica assistenza Misericordia e dalla Guardia costiera e trasferito in codice giallo al pronto soccorso dell’ospedale San Martino..........clicca qui

13-11-2019 Unicredit ribatte alle accuse di Moby

Dopo l'annullamento dello scambio di traghetti tra Moby e Dfds, Vincenzo Onorato aveva attribuito la responsabilità alla banca, che non avrebbe sollevato le ipoteche sulle navi in tempo utile. Unicredit replica con alcune precisazioni. In una lettera inviata ai vertici della compagnia di navigazione letta dall'agenzia Ansa Unicredit respinge "immediatamente e con forza" quelle che definisce "gravi e infondate" accuse arrivate da Moby. L'istituto, in qualità di security agent sia per gli istituti finanziatori sia per gli obbligazionisti, replica a sua volta con una possibile azione legale sottolineando nella missiva..................clicca qui

13-11-2019 Corsica Sardinia Ferries, obiettivo zero plastica

Corsica Sardinia Ferries ha una nuova mission: ridurre a zero l'uso della plastica. Alle azioni concrete già messe in atto dalla compagnia, come l'eliminazione dei sacchetti di plastica dalle boutique da oltre 10 anni e la soppressione dei bicchieri portaspazzolini dalle cabine da oltre un anno, si stanno sommando gli impegni per raggiungere l'obiettivo "Plastic-Free". Nel 2019, precisa la compagnia in una nota, sono state acquistate zero cannucce in plastica, contro le 380.000 del 2018. Le nuove cannucce in dotazione sono biodegradabili e compostabili. L'utilizzo di bicchieri e posate in plastica è diminuito dell'80% ed entro i primi mesi.....clicca qui

13-11-2019 Siremar Comunicato stampa

Per Caronte & Tourist Isole Minori S.p.A. (costituita tre anni per gestire navi e personale della appena acquisita Siremar) è tempo di bilanci. I numeri - nella loro implacabile evidenza - raccontato di un aumento dei passeggeri trasportati e delle corse effettuate ma anche di decine di lavoratori stabilizzati dopo anni di precariato. Il board di Caronte & Tourist Isola Minori - Presidente e AD in testa - prende atto con legittima soddisfazione.....clicca qui

13-11-2019 Marittimi del Gruppo Onorato fanno un appello alla Filt Cgil-Fit Cisl-Uiltrasporti –Ugl Mare-Usb Mare– Federmar Cisal- Usclac-Uncdim e a tutte le Istituzioni e Associazioni a partecipare al Corteo Pacifico giorno 16 Novembre a Napoli per la difesa del posto di lavoro

E' stato inviato a tutte le organizzazioni sindacali del settore marittimo, l'invito da parte dei marittimi del Gruppo Onorato a partecipare al corteo pacifico che si svolgerà giorno 16 Novembre a Napoli, con partenza dal porto per poi fare presidio presso la Prefettura di Napoli......clicca qui

13-11-2019 Dfds punta ancora alle navi di Moby

La compagnia danese Dfds pensa che ci sia ancora spazio per la trattativa di acquisto di “Moby Wonder” e “Moby Aki”, le due navi che sarebbero dovute passare di mano a fine ottobre, bloccate invece dal conflitto tra Onorato e le banche: «So che c’è una trattativa in corso con banche e obbligazionisti per trovare un accordo, così che Moby possa poi negoziare con noi» ....clicca qui

13-11-2019 IL TRASPORTO SOSTENIBILE AL CENTRO DELL’ASSEMBLEA GENERALE ALIS 2019

ALIS dialoga con Governo, istituzioni ed imprenditori su sostenibilità, sviluppo e internazionalizzazione. Apre il Presidente Guido Grimaldi, intervengono anche i Ministri Paola De Micheli e Vincenzo Amendola. Si è tenuta ieri mattina all’Auditorium Parco della Musica la terza Assemblea Generale di ALIS che ha riunito a Roma i principali operatori del popolo del trasporto per una mattinata intensa con  un confronto di altissimo livello sui grandi temi della sostenibilità, dello sviluppo e dell’internazionalizzazione. L’evento di ALIS, che ha visto la partecipazione del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli per offrire il suo autorevole punto di vista politico sull’attuale scenario di settore dell’economia italiana, .....clicca qui

13-11-2019 Traghetto per Albania fermato a Bari

 La Guardia Costiera di Bari ha fermato in porto, emanando un provvedimento, il traghetto passeggeri Aurelia, ex Tirrenia battente oggi bandiera cipriota, con la compagnia Msc Shipmanagement Ltd che aveva informato le autorità di volerlo usare per il servizio Bari-Durazzo verso l’Albania. Le ispezioni a bordo di ieri – in vista della partenza oggi da Bari con 1.730 passeggeri, rimasti a terra – hanno evidenziato gravi carenze nella sala macchine della nave, riguardanti in particolare le dotazioni antincendio.....clicca qui

13-11-2019 Tirrenia, convenzione in scadenza. Cappellacci (Fi) all’attacco del Governo: “Si rischia isolamento”

“Che la convenzione fosse in scadenza si sapeva e anche il no dell’Agcm a una proroga era un fatto noto, ma i ministri PD-cinquestelle hanno dormito e il loro immobilismo rischia di isolare la Sardegna in piena stagione turistica”. Lo dichiara il deputato e coordinatore regionale di Forza Italia, Ugo Cappellacci, che in merito alla convenzione statale con la Tirrenia per i collegamenti marittimi tra la Sardegna e la penisola ha presentato un’interrogazione per “svegliare il Governo dal suo torpore”......clicca qui

13-11-2019 “Problemi tecnici” sugli stipendi dei marittimi: i sindacati scrivono a Mittal

Genova. Arcelor Mittal, in una lettera ai 280 marittimi che lavorano a bordo delle navi che trasportano acciaio semilavorato o finito in tutto il mondo, ha spiegato che per “problemi tecnici” questo mese invece dello stipendio pieno riceveranno un acconto un acconto del 90% della paga base, senza tener conto fra l’altro della parte di stipendio che dipende dalle ore di navigazione...............clicca qui

13-11-2019 Alis, cinque miliardi per la sostenibilità

Nel comparto dei trasporti «rappresentiamo una componente rilevante e le nostre imprese nell’ultimo triennio hanno fortemente investito con fondi propri in sostenibilità: oltre cinque miliardi di euro per nuove navi, nuovi camion, nuovi treni, magazzini di ultima generazione e infrastrutture più moderne, per allinearsi rapidamente ai target imposti dalle normative europee -. Lo ha detto il presidente di Alis, Guido Grimaldi......clicca qui

13-11-2019 Marebonus e Ferrobonus, De Micheli: «Le risorse ci sono»

 Le risorse ci sono. Il Marebonus e il Ferrobonus, ossia gli incentivi all’intermodalità dei trasporti gomma-mare e ferroviari, potrebbero trovare nella manovra il veicolo per essere rinnovati nel prossimo biennio. L’annuncio arriva dalla ministra delle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli, che sceglie di dare la notizia alla platea che più l’aspettava, quella dell’assemblea generale di Alis , ....clicca qui

12-11-2019 Messico, Pellecchia (Fit Cisl): Solidarietà ai marittimi vittime dei pirati

"Esprimiamo la nostra vicinanza ai marittimi coinvolti e ai loro cari e facciamo auguri di pronta guarigione ai feriti", così dichiara Salvatore Pellecchia, Segretario generale della Fit-Cisl, in merito all'assalto della nave Remas, nel Golfo del Messico, da parte di un commando di pirati. "Confidiamo nel lavoro della Farnesina a tutela di questi lavoratori - prosegue Pellecchia - Non ci aspettavamo in quel territorio un'azione del genere.....clicca qui

12-11-2019 Golfo Messico, nave italiana attaccata. Il primo ufficiale: "Pirati a bordo, così ho soccorso un marinaio ferito"

La "Remas", nave italiana di rifornimento per piattaforme petrolifere offshore, è stata attaccata da un commando di pirati nel Golfo del Messico. Due i feriti italiani nell'assalto, uno colpito da un oggetto contundente alla testa ed uno ferito da un colpo d'arma da fuoco al ginocchio: non sono in pericolo di vita. In questo audio esclusivo il primo ufficiale della nave, Alessandro Fiorenza, racconta i momenti drammatici in cui è riuscito a prestare soccorso a uno dei marinai feriti mentre il gruppo di pirati era a bordo: "C'era sangue, un ragazzo a terra che mi ha detto 'Mi hanno sparato'.....clicca qui

12-11-2019 La Federmar Cisal con i marittimi del gruppo Onorato per difendere il posto di Lavoro.

E' arrivata subito l'adesione del sindacato Federmar Cisal a partecipare al presidio dei marititmi che si svolgerà giorno 16 Novembre presso la Prefettura di Napoli. Un presidio pacifico con lo scopo di sensibilizzare ancora di piu' le parti istituzionali e governative per un dramma che sembra passare sotto il silenzio ma che potrebbe portare alla perdita di lavoro di quasi seimila marittimi italiani.......clicca qui 

12-11-2019 Nave italiana attaccata dai pirati nel Golfo del Messico. Feriti due membri dell’equipaggio. E’ la Remas dell’armatore ravennate Micoperi. Attivata l’Unità di crisi della Farnesina

Una nave italiana, la “Remas”, è stata attaccata da un commando di pirati nel Golfo del Messico. Secondo quanto riferiscono fonti della Farnesina, l’Unità di Crisi del ministero degli Esteri segue il caso con la massima attenzione e in raccordo con l’ambasciata italiana a Città del Messico. Due marittimi, secondo quanto si apprende, sarebbero rimasti feriti: uno colpito alla testa con un oggetto contundente, l’altro raggiunto ad un ginocchio da un colpo d’arma da fuoco. .....clicca qui

CRONACA E SPORT LOCALE TORRE DEL GRECO

Cronaca e sport locale di Torre del Greco

La rubrica viene curata da Camillo Scala con  notizie e cronaca della citta di Torre del Greco prelevate dai maggiori siti di informazione torresi.

La Turris viene seguita da nostro reporter Christian  Scala.............................clicca qui

 

 ESCAPE='HTML'

Segui in diretta su facebook, dai maggiori siti di informazione web di Torre del Greco. la

cronaca, sport, attualità e tanto altro ancora...........clicca qui 

Le foto e gli articoli presenti su "Torre d'amare" sono stati in parte presi da internet, e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, indirizzo email [email protected], che provvederà prontamente alla rimozione