Lettere alla Redazione

TORRE D'AMARE IL SITO DEI MARITTIMI............PER INSERIMENTI LOGHI SOCIETA' COMUNICATI INVIARE EMAIL [email protected] CHIAMARE IN UFFICIO O INVIARE UN MESSAGGIO VOCALE ALLA DIREZIONE, MASSIMO 30 SECONDI... ..TEL.08119728602 ..SEMPRE ATTIVA.......SARETE RICHIAMATI NELLE PROSSIME 24 ORE DAL MESSAGGIO RICEVUTO......HAI DEI DUBBI SULLA DATA DELLA TUA PENSIONE?? QUALCHE NOTIZIA NON TI E' CHIARA???? VAI SULLA VOCE PENSIONE, UN NOSTRO ESPERTO TI RISPONDE......

Io penso  che molti predichino bene ma razzolino male

Caro Direttore

Sono un assiduo lettore del suo sito che ha il pregio di tener vivo il dibattito oltre che ad informare. Se posso permettermi una piccola critica è che vedo sempre gli stessi a far protagonismo, molti dei quali sembra (dico sembra) che operino a comando. Io navigo sul lungo corso con un piccolo armatore che ogni giorno cerca di sopravvivere ad una concorrenza spietata. Di queste cose non sento mai parlare, non leggo mai confronto di costi dell’equipaggio della nave. Leggo solo di cabotaggio, di Tirrenia insomma di un mondo privilegiato e dorato che non è la realtà del mondo marittimo.

Un collega mi faceva notare che si parla tanto di questo decreto ma non delle navi noleggiate a scafo armato che ormai sono diventate un mezzo di concorrenza poco chiara nel cabotaggio. Non parlo poi del traghetto nel mare del Nord con la nostra bandiera ed extracomunitari in gran parte a bordo. La cosa che non mi piace è quando il sindacato prende posizione a favore di un armatore contro l’altro. Dovrebbe esser al di sopra di tutto. In caso contrario non so davvero cosa pensare. Spero che davvero qualcuno cominci a parlare di costi, della libertà di cambiar bandiera insomma di quegli armatori come il mio che combatte una lotta gigantesca per sopravvivere e quindi per difendere anche il mio posto di lavoro.

lettera firmata

Traghetti per le tue vacanze