NEWS DEL GIORNO

Parte oggi a Napoli l'VIII edizione di Shipping and the Law

 ESCAPE='HTML'

Parte oggi a Napoli (alle 9.30) l'VIII edizione di Shipping and the Law che quest'anno porta in primo piano la discussione sugli scenari del commercio marittimo mondiale, stretto tra la crisi del credito, il neo-protezionismo, l'allarme sicurezza e la necessità di investimenti per rispettare le nuove norme sulle emissioni di Co2. A discuterne al Teatrino di Corte di Palazzo Real, in Piazza del Plebiscito, saranno i vertici del settore a cominciare da Mario Mattioli che proprio oggi è ufficialmente entrato in carica come nuovo presidente di Confitarma. Con lui ci sarà il suo predecessore Emanuele Grimaldi, ma anche il presidente dell'International Chamber of Shipping, l'organizzazione mondiale degli armatori, Esben Poulsson, il numero uno dell'associazione degli armatori europei Panos Laskaridis.


Dopo i saluti introduttivi dell'avvocato marittimista Francesco S. Lauro, organizzatore della manifestazione, la conferenza entrerà nel vivo con la tavola rotonda "Avanti tutta nell'era dell'incertezza". Tra i temi in discussione "Le minacce e le opportunità per gli armatori europei in relazione alla crescita della potenza marittima della Cuna e degli altri Paesi dell'Estremo Oriente" e "Come il mondo del commercio marittimo deve fare i conti con il riscaldamento globale?". Oltre a Mattioli, Laskaridis e Poulsson, nella discussione saranno coinvolti, tra gli altri, anche l'autrice della legge britannica sul riscaldamento climatico e membro della Camera dei Lord baronessa Bryony Worthington e Leo Drollas, direttore del think tank dello Sceicco Yamani. A seguire la tavola rotonda che affronterà i temi del neoprotezionismo causato da Trump e dalla Brexit e su come questo impatta il settore del commercio marittimo globale: a discuterne, tra gli altri, il politologo Roberto D’Alimonte, l'armatore Emanuele Grimaldi, il vicepresidente dell'International Chamber of Shipping, Thomas Rehder....
.clicca qui 

Torre d'amare sempre presente